Menu

Obiettivo

Obiettivo del Master è quello di trasferire strumenti e tecniche operative per operare in maniera trasversale nella funzione amministrazione (contabile e del personale) e controllo di aziende industriali e di servizi, istituti bancari e società di revisione.


Il Master è stato progettato per illustrare, grazie all’esperienza e al supporto di un corpo docenti costituito da professionisti e responsabili aziendale del settore amministrativo, tutti gli aspetti della gestione amministrativa di un azienda, dall’area contabile al bilancio, dal controllo di gestione alle tecniche di revisione contabile, dalla gestione della tesoreria ai rapporti bancari, dalla scelta delle forme di finanziamento più idonee alla analisi finanziaria ed economicadall'elaborazione della retribuzione alla gestione amministrativa del personale.


In tal senso la partecipazione al Master in “Amministrazione, Finanza, Controllo” consente l'acquisizione di una preparazione specialistica nella gestione dei cicli amministrativi contabili, nella progettazione e gestione della contabilità analitica e dei sistemi di controllo, nell'elaborazione del budget, nei processi di auditing e di finanza di impresa a breve, medio e lungo termine, nell'elaborazione della retribuzione e connessi aspetti amministrativi.

La partecipazione al Master consente, in particolare, l’ acquisizione delle seguenti competenze:


- saper applicare le tecniche della contabilità generale, fornendo risposte alle necessità aziendali in tema contabile;
- saper comprendere ed analizzare la struttura della contabilità in azienda;
- effettuare le scritture relative ad acquisti, vendite, IVA, ammortamenti, costi del personale;
- saper effettuare la tenuta dei libri contabili;
- gestire gli adempimenti amministrativi e fiscali base connessi alla contabilità;
- approntare le scritture di rettifica e la formazione del bilancio d’esercizio;
- Valutare il costo di produzione di un prodotto;
- Essere in grado di comprendere e valutare preliminarmente gli effetti economici delle diverse scelte aziendali;
- Valutare l’incidenza sui risultati d’esercizio dei diversi prodotti o divisioni aziendali;
- Valutare le possibili azioni per incrementare gli utili senza aumentare le vendite;
- Calcolare i costi delle materie prime e delle lavorazioni esterne per ogni linea di prodotto;
- Saper calcolare l’incidenza dei costi di manodopera diretta e indiretta sulle diverse lavorazioni;
- Applicare la variante volumi, prezzi e mix nelle vendite;
- Calcolare il margine di contribuzione e il break even point;
- Saper applicare la strategia ''make or buy'';
- Conoscere i principi su cui si basa il controllo budgetario;
- Impostare correttamente le diverse tipologie di budget settoriale;
- Confrontare i dati consuntivi con quelli di budget.
- coordinare i dati per il calcolo delle retribuzioni;
- determinare il trattamento retributivo spettante al prestatore d'opera subordinato;
- effettuare i conteggi esatti nelle diverse situazioni di vita aziendale ;
- applicare la normativa vigente nella gestione delle assenze retribuite;
- scomporre e imputare gli importi dei listini paga;
- calcolare l'imposizione fiscale sui redditi da lavoro dipendente;
- compilare i prospetti previdenziali e fiscali;
- compilare i libri obbligatori del lavoro;
- determinare l'inquadramento contrattuale del lavoratore subordinato e gestire i relativi adempimenti;
- gestire gli adempimenti contributivi e fiscali che la vigente normativa pone a carico del datore di lavoro.

- gestire gli adempimenti contributivi e fiscali che la vigente normativa pone a carico del datore di lavoro;
- valutare tra le diverse forme di finanziamento alle imprese;
- gestire la tesoreria aziendale ed ottimizzare i flussi;
- analizzare criticamente, per flussi e per indici,  la gestione finanziaria, economica e patrimoniale dell’impresa;
- gestire operativamente i rapporti don gli istituti di credito e negoziare le condizioni contrattuali;
- redigere un business plan e valutare la convenienza di investimenti alternativi.

Richiedi maggiori informazioni compilando il form in basso

Struttura didattica

Il Master in "Amministrazione, Finanza, Controllo" ha una durata di sei mesi (1.000 ore) e si articola in due fasi. La prima fase, della durata di due mesi, prevede formazione in aula e project work operativi con l’obiettivo di garantire la massima efficacia didattica. In particolare la formazione in aula prevede lezioni dal lunedì al giovedì, dalle 9.00 alle 18.00 e formazione a distanza nella giornata del venerdì.


Il corpo docenti è costituito esclusivamente da responsabili aziendali nell’area “Amministrazione, Finanza, Controllo”, dottori commercialisti, revisori contabili, consulenti del lavoro che, alternando le lezioni frontali con l'analisi di case histories, simulazioni ed esercitazioni, mettono a disposizione dei partecipanti la loro esperienza di vita aziendale consentendo l’acquisizione di un “know how” immediatamente spendibile nei contesti lavorativi.


Durante tale fase è prevista lo svolgimento di project work operativi, supportati dal corpo docente.

Al termine del percorso formativo gli allievi sosterranno un esame finale. La seconda fase consiste in uno stage della durata di quattro mesi presso aziende industriali e di servizi e primari studi professionali, durante il quale, applicando quanto appreso in aula, si maturerà un'esperienza operativa fondamentale per l'arricchimento delle competenze dei partecipanti.

Richiedi maggiori informazioni compilando il form in basso

Destinatari

Al fine di consentire un ottimale fruizione dei contenuti formativi e un continuo interscambio con i docenti, il Master è riservato ad un numero massimo di venticinque giovani laureati che desiderino operare nell'area amministrazione e controllo di aziende o come liberi professionisti.


L'ammissione è subordinata alla valutazione del curriculum vitae, al superamento di un colloquio motivazionale e di un test attitudinale. I candidati potranno prenotarsi telefonicamente alla prova di selezione, inviando preventivamente un curriculum vitae dettagliato

Al termine del Master verrà consegnato, a chi avrà frequentato almeno l' 80% delle lezioni e superato l'esame finale, l’ Attestato di Partecipazione in “Amministrazione, Finanza, Controllo''

Info sul Master ? Contattaci 

  1. Nome
    Invalid Input
  2. E-mail(*)
    Invalid Input
  3. Domande ? Scrivici
    Invalid Input
  4. Telefono (solo per info telefoniche)
    Invalid Input
  5. Privacy(*)
    Campo obbligatorio


Programma

IL SISTEMA CONTABILE
L'impostazione del sistema contabile
La scelta dei conti
Contabilità doppia e semplificata

I LIBRI OBBLIGATORI
I libri prescritti dal codice civile e dalla normativa fiscale
Le formalità per la tenuta e conservazione delle scritture contabili
Le rettifiche e correzioni nei registri

L'IVA E GLI ADEMPIMENTI CONTABILI
Principi generali: presupposti oggettivi, soggettivi, territorialità
La fattura e la ricevuta
Base imponibile e relative esclusioni
Modalità e termini di registrazione dei documenti


LE PRINCIPALI OPERAZIONI DI ESERCIZIO
Le scritture di base relative alle operazioni di acquisto
La registrazione delle fatture e delle note di accredito, sconti e arrotondamenti
Le scritture di base relative alle operazioni di vendita:
La registrazione degli incassi

LE SCRITTURE RELATIVE AL PERSONALE
Costi di manodopera
Costi previdenziali
Il trattamento di fine rapporto

LE RILEVAZIONI CONTABILI AI FINI FISCALI
Scritture relative all’IVA
Scritture relative alle imposte dirette e indirette
Scritture dell’azienda come sostituto d’imposta

LE OPERAZIONI SU ATTIVO E PASSIVO
Le operazioni sui cespiti ammortizzabili
La disciplina civilistica e l'ammortamento fiscale
Le operazioni sui crediti e sui debiti
Contabilizzare secondo i principi di liquidità e natura
La rilevazione contabile dei finanziamenti: anticipi di fatture, sconto di cambiali
La valutazione delle rimanenze

LE SCRITTURE DI CHIUSURA E RIAPERTURA
Scritture di integrazione e di rettifica
Contabilizzare ratei, risconti, costi e ricavi sospesi, sopravvenienze attive e passive
La determinazione del risultato economico di periodo e la sua destinazione

GLI ADEMPIMENTI FISCALI E AMMINISTRATIVI
Compilazione F23 e F24
Compilazione dei modelli presso gli uffici fiscali
Compilazione dei modelli presso la CCIAA
Esempi di compilazione

IL BILANCIO D'ESERCIZIO
I postulati del bilancio
Stato Patrimoniale: forma e contenuto
Conto Economico: forma e contenuto
La Nota Integrativa: esame dei prospetti contabili

L’AREA FINANZA E LE SUE FUNZIONI
Gli obiettivi e i processi dell’area finanza
L’attività previsionale della funzione finanziaria
Ruoli e funzioni dell’area finanza

GLI STRUMENTI DI FINANZIAMENTO
Principali caratteristiche degli strumenti di finanziamento a medio
e lungo termine: strumenti di capitale
intermedio, di debito e elementi di finanza strutturata
Il finanziamento a breve


RAPPORTI CON IL SISTEMA BANCARIO
Analisi delle condizioni bancarie :
Parametri da esaminare:
- oneri  finanziari
- tassi applicati : fissi e/o variabili  spread
- verifica e  riscontro dei tassi di riferimento applicati
- oneri  gestionali: spese, commissioni, etc.
- movimenti bancari

NEGOZIARE CON LE BANCHE
- analisi operato della banca e scelta delle banche
- incidenza di Basilea  : affidamento - pricing
- confronto tra condizioni e competitività tra banche

GESTIONE DELLE FORME DI FINANZIAMENTO
Scoperto di conto corrente
Anticipo su fattura
Anticipo su export
Smobilizzo di portafoglio
Altre forme di finanziamento
Controllo dei rischi finanziari (cenni)
- rischio di cambio
- rischio di interesse

GESTIONE DEI FLUSSI A BREVE E MEDIO TERMINE
Gestione dei flussi a breve e medio periodo
- voci operative di incasso e pagamento
- voci finanziarie di incasso e pagamento
Tipologie dei movimenti di tesoreria
- movimenti contabili
- movimenti provvisori
- movimenti stimati
Cash management e controllo
- organizzazione
- scelta delle banche
- tassi di riferimento

GESTIONE QUOTIDIANA DELLA TESORERIA
Ottimizzazione della liquidità, sovra e sotto dimensionamento
Identificare e gestire i movimenti a rischio
informazion ia supporto derlla tesoreria :sistema informativo, sistema CBI
Aggiornare i report di gestione partendo dai movimenti delle banche e dalle previsioni di tesoreria

GESTIRE I SURPLUS E GLI IMPIEGHI DI TESORERIA
Vantaggi e svantaggi delle diverse possibilità di utilizzo dei surplus di tesoreria
Come scegliere gli impieghi: equilibrio tra redditività e liquidità

IL SISTEMA DI CONTROLLO DI GESTIONE
Le finalità del sistema
L’evoluzione delle tecniche
Gli strumenti del sistema
Bilancio riclassificato e indici

LA CONTABILITÀ ANALITICA
Le componenti della contabilità analitica
Il piano dei centri di costo
I collegamenti con la contabilità generale
Introduzione al reporting

LA CONTABILITÀ DEI COSTI
Le diverse tipologie di costi
Determinazione dei costi di prodotto e dei prezzi
Calcolo del punto di pareggio
I costi nelle diverse tipologie di aziende

IL BUDGET
I collegamenti con la pianificazione
Il Budget come modello di gestione
L’elaborazione dei Budget Operativi
L’elaborazione del Budget degli investimenti

LA SICUREZZA SUL LAVORO
La normativa sulla sicurezza
Il piano e la gestione della sicurezza
Prevenzione e formazione

LA COMPOSIZIONE DELLA RETRIBUZIONE
Gli elementi essenziali ed accessori
Principi per la corresponsione dei compensi
L'applicazione del CCNL
Retribuzione e mansioni

LA BUSTA PAGA
La busta paga
Contenuti ed elementi
Gestione contributiva e fiscale
Come calcolare il netto in busta

I REDDITI DA LAVORO
I redditi da lavoro dipendente
L’imponibile fiscale
Le detrazioni fiscali

CONTRIBUTI PREVIDENZIALI
Il rapporto previdenziale
Gli adempimenti contributivi
Versamenti unificati

LE ASSENZE RETRIBUITE
Ferie e permessi retribuiti
La malattie
I congedi parentali

IL RAPPORTO DI LAVORO
La lettera di assunzione
Tipologie di contratto
Contratto e retribuzione

IL SOFTWARE GESTIONALE
L’elaborazione della busta paga
La gestione degli archivi informatici
Le trasmissioni telematiche

GLI ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI
Dall’assunzione alla cessazione del rapporto di lavoro
Il rapporto con gli istituti
Cenni sulle dichiarazioni del sostituto d’imposta

IL COSTO DEL LAVORO
Come calcolare il costo del lavoro
Il cuneo fiscale
Come valutare l'incidenza delle diverse componenti
I premi detassati

Richiedi maggiori informazioni compilando il form in basso

Quota di Partecipazione

Per frequentare il Master è prevista una quota di partecipazione pari a € 5.700,00 + IVA, frazionabile in dieci rate senza interessi. 

Sono a disposizione borse di studio a copertura del 50% della quota. Invia la Tua candidatura a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Questo Master è finanzabile con il bando "Ritorno al Futuro" della Regione Puglia.

Info sul Master ? Contattaci

  1. Nome
    Invalid Input
  2. E-mail(*)
    Invalid Input
  3. Domande ? Scrivici
    Invalid Input
  4. Telefono (solo per info telefoniche)
    Invalid Input
  5. Privacy(*)
    Campo obbligatorio

 mammfreccecomptenze2  
Vai all'inizio della pagina